Monastero di Campese

L’abbazia di Santa Croce, che sorge sul territorio di Campese è stata fondata nel XII secolo su volontà di Ponzio di Melgueil. La scelta non fu casuale, infatti il territorio era protetto e gestito dalla potente famiglia dei “Da Romano” ed era un crocevia di vie di comunicazione. Il monastero diventerà poi più famoso dopo il 1544, poiché diventò la residenza di Teofilo Folengo.