Palazzo Manardi

Nel luglio del 1645 con un prestito del nobile Cappello, Francesco Manardi ha già
acquistato la “boccoleria” adiacente alla sua casa, con tutte le attrezzature, e
provvede al restauro dei forni, rivitalizzando quella che diventerà la più importante
manifattura dello Stato Veneto.